| En | Es

Panama crescerà di oltre il 5% nei prossimi anni: Fitch

L’agenzia evidenzia la stabilità macroeconomica, ma ricorda i limiti istituzionali e la debole credibilità della politica fiscale.

L’agenzia di rating del rischio Fitch Ratings ritiene che la crescita dell’economia panamense rimarrà superiore al 5% nel 2017 e nel 2018, il che renderà il paese uno dei più dinamici tra quelli con un rating simile (BBB), ma ciò significherà un rallentamento rispetto alla media dell’8% registrata negli ultimi cinque anni.

La recente espansione del Canale di Panama genererà un aumento del traffico di merci e una fuoriuscita economica nelle attività logistiche che lo circondano.

La prossima esecuzione di diversi progetti infrastrutturali di grandi dimensioni, così come le operazioni minerarie, dovrebbero sostenere elevati investimenti e tassi di crescita a medio termine, ha detto ieri l’agenzia di rating in una dichiarazione.

L’agenzia ritiene che il danno alla reputazione causato dal caso Mossack Fonseca non abbia avuto finora un impatto visibile sulla performance macroeconomica. “Sebbene i servizi legali coinvolti nel filtraggio rappresentino una piccola parte dell’economia, questi eventi potrebbero rappresentare un rischio per il settore dei servizi bancari e professionali”.

L’agenzia di rating ritiene che le misure adottate per aumentare la trasparenza contribuiranno a mitigare tali rischi, anche se sarà necessario compiere progressi nella loro attuazione per ottenere una revisione favorevole da parte del Gruppo di azione finanziaria, che valuterà nuovamente il paese quest’anno.

L’agenzia ha affermato ieri il rating sovrano di Panama a BBB con prospettive stabili. La crescita degli ultimi anni e la stabilità macroeconomica aumentano la valutazione del rischio. D’altra parte, i limiti istituzionali del paese e la debole credibilità delle politiche fiscali si comportano come un fattore negativo. “L’amministrazione ha migliorato il rispetto dei limiti di deficit legale, ma non è stata in grado di abbassare il deficit del governo centrale nonostante l’elevata crescita”, ha detto l’agenzia.

Il deficit fiscale del 2016 è stato pari al 2,5% del prodotto interno lordo (PIL), inferiore al limite effettivo (3,1%) che potrebbe derivare dall’adeguamento del deficit consentito dalla legge sulla responsabilità sociale fiscale quando i contributi del Canale di Panama non superano il 3,5% del PIL.

Rispondi

NOSOTROS

NUESTROS SERVICIOS